Chi siamo

Progetti chiave

Tra le principali novità previste per il PSL 2014/20 vi è la possibilità da parte dei GAL di attuare dei “progetti chiave”, ossia iniziative integrate volte a favorire l’interazione tra soggetti pubblici e privati in funzione della crescita e dello sviluppo dei territori di riferimento.

 I progetti chiave sono finalizzati al consolidamento e rafforzamento di specifiche opportunità di sviluppo, ovvero alla soluzione di particolari criticità e problematiche, con riferimento ad una specifica area o sistema territoriale, piuttosto che ad un prodotto/filiera/settore/sistema oppure ad particolare percorso/processo/fase di sviluppo, possibilmente caratterizzati da elementi e/o approcci innovativi.

Il progetto chiave prevede l’attivazione contestuale di almeno n. 2 misure o tipo di interventi, che assicurano l’adesione di soggetti beneficiari pubblici e privati, presentano adeguati elementi di coerenza collegamento tra loro e convergono verso un obiettivo comune di sviluppo del territorio, giustificando quindi un approccio attuativo e progettuale complesso ed integrato, che prevede l’attivazione di corrispondenti operazioni attraverso più formule operative (bando, gestione diretta GAL, regia);

Il nuovo Programma di Sviluppo Locale 2014-2020 di VeGAL, “Punti Superfici Linee nella Venezia Orientale”, prevede due progetti chiavefortemente intercomunicanti fra loro:
1) il progetto chiave “Itinerari”, con una dotazione totale di risorse pubbliche pari a  3.470.000 euro, ha l’obiettivo di aumentare gli arrivi turistici nell’area grazie al miglioramento e alla valorizzazione dei quattro itinerari esistenti GiraLivenza, GiraTagliamento, GiraLagune e GiraLemene e prevede una serie di interventi pubblici di messa in sicurezza e valorizzazione dei percorsi e, parallelamente, risorse da destinare ai privati per la nascita e lo sviluppo, lungo gli itinerari, di servizi ed imprese che generino nuove opportunità occupazionali. Esso prevede l’attuazione delle seguenti misure del PSR:
  • misura 1 “trasferimento di conoscenze e azioni di informazione” (intervento 1.2.1);
  • misura 6 “sviluppo delle aziende agricole e delle imprese” (interventi 6.4.1 e 6.4.2);
  • misura 7 “servizi di base e rinnovamento dei villaggi” (interventi 7.5.1 e 7.6.1);
2) il progetto chiave “Parco Alimentare”, con una dotazione totale di risorse pubbliche pari a 2.020.000 euro, ha l’obiettivo di consolidare il settore agroalimentare ed enogastronomico locale come elemento centrale per lo sviluppo economico del territorio ed anche come  strumento per  valorizzare l’attrattività del territorio dal punto di vista turistico.Esso prevede l’attuazione delle seguenti misure del PSR:
  • misura 3 “regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari” (intervento 3.2.1);
  • misura 4 “investimenti in immobilizzazioni materiali” (intervento 4.1.1);
  • misura 6 “sviluppo delle aziende agricole e delle imprese” (intervento 6.4.1);
  • misura 7 “servizi di base e rinnovamento dei villaggi” (intervento 7.6.1);
  • misura 16 “cooperazione (interventi 16.4.1 e 16.5.1).