News

Successo al seminario di presentazione dei Centri Servizi di Caorle

Si è tenuto oggi, giovedì 5 luglio a Caorle alle ore 11, il convegno di presentazione del progetto “Centri Servizi per la pesca” organizzato dalle associazioni di categoria AGCI-Agrital e Legacoop. 
All’evento, ospitato nella sede della OP Bivalvia, erano presenti: Adriano Rizzi (presidente di Legacoop Veneto), Antonio Gottardo (responsabile del settore agricoltura e pesca di Legacoop Veneto e presidente del FLAG Veneziano), Gianni Stival (Agrital-ACI pesca Veneto e presidente del CoGeVo), Marco Spinadin (vicepresidente di Fedagripesca), Chiara Cozzi (Coordinatore delle attività per Isfid Prisma soc. coop) e Paolo Valeri (responsabile animazione FLAG Veneziano). 
I Centri Servizi sono il frutto dei  progetti sviluppati nell’ambito delle attività del FLAG Veneziano da parte delle associazioni di categoria della pesca, AGCI-Agrital, Coldiretti, ConfCooperative e Legacoop. 
La creazione dei Centri Servizi nel territorio si pone come obiettivo principale, il supporto alle imprese del settore ittico che cercano di diversificare la loro attività tradizionale.
Si tratta di un processo che necessita di essere accompagnato, divulgato e sviluppato al fine di favorire l’integrazione con le altre realtà economiche presenti sul litorale.  
Inoltre, i centri si impegnano anche ad animare la cooperazione tra strutture di servizio, organizzazioni di produttori (OP), consorzi e istituti di ricerca. 
Infine, gli sportelli saranno uno strumento indispensabile per sostenere le iniziative promosse dal FLAG all’interno del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca nel periodo di programmazione 2014-20. 
La giornata è stata introdotta da Antonio Gottardo che si è congratulato con tutte le associazioni per il risultato ottenuto
“I Centri sono il risultato di un lavoro di concertazione tra gli addetti del comparto ittico e le loro rappresentative locali – ha precisato il presidente del FLAG Veneziano – e sono necessarie allo sviluppo di un settore economico di fondamentale importanza per il territorio costiero”. 
Adriano Rizzi ha aperto i lavori sottolineando l’importante lavoro che i centri svolgono a supporto delle attività delle aziende. 
La giornata è proseguita con la presentazione delle attività del FLAG Veneziano tra cui la pubblicazione di 11 bandi destinati a sostenere attività nel settore della pesca. Il primo bando pubblicato a ottobre 2017 ha finanziato i quattro progetti di Legacoop, ConfCooperative, AGCI e Coldiretti, ovvero l’apertura dei Centri Servizi a Cortellazzo, Cavallino-Treporti e Caorle (2 sportelli). Con questa iniziativa i pescatori e gli imprenditori ittici e dell’acquacoltura avranno a disposizione un supporto da lunedì a sabato in diversi orari per venire incontro a tutte le esigenze. 
Chiara Cozzi ha invece proposto di attivare un corso gratuito di formazione per gli operatori del pescaturismo. 
Marco Spinadin, considerando che a breve la Regione Veneto pubblicherà dei nuovi bandi, ha invitato i Centri Servizi a dare supporto a tutti i pescatori. 
Gianni Stival, in chiusura, si è complimentato con le rappresentative delle associazione di categoria che in Veneto sono un modello di collaborazione che tutto il territorio nazionale ci invidia. 

Nell'immagine sotto, da sinistro: Marco Spinadin, Antonio Gottardo, Gianni Stival, Adriano Rizzi, Mauro Vio (Direttore OP Bivalvia) e Paolo Valeri.