Chi siamo

Duplicazione di Documento Programmatico d'Area 2014-2020

Con l’avvio della programmazione 2014-2020 il territorio e le istituzioni locali hanno condiviso la necessità di concentrare le direzioni d’intervento ed innovare l’approccio alla progettazione strategica. Dopo un'articolata fase di animazione e concertazione locale, l'IPA della Venezia Orientale nell'agosto 2016 è giunta alla formulazione del DPA 2014-2020, adottato nella seduta del TdC del 3 agosto 2016, che rispetta la vision preliminare condivisa dagli stakeholders territoriali, ossia quella di generare ricadute positive verso i giovani e le imprese, individuati come i target di riferimento.

In particolare, l'idea-guida che dovrà indirizzare le politiche di sviluppo della Venezia Orientale fino al 2020 è “accompagnare il sistema territoriale verso una maggiore efficienza, competitività e vivibilità, con l’obiettivo di fare della Venezia orientale un’area dove turismo, agrifood, manifattura, artigianato e commercio si integrano sapientemente, coniugando sviluppo con la qualità della vita e capitalizzando la dotazione di risorse umane e naturali presenti".

Il DPA 2014-2020 si struttura in 4 assi, composti da 29 azioni prioritarie, a cui corrispondono complessivamente 104 progetti strategici .

OBIETTIVI

PROGETTI STRATEGICI

1. INFRASTRUTTURE/MOBILITÀ

01. Le Porte

02. Logistica e Trasporti

03. Ciclabilità

04. Navigabilità

2. TERRITORIO/AMBIENTE

05. Tutela idraulica

06. Energia

07. Poli urbani

08. Ambiente e paesaggio

3. IMPRESA/INNOVAZIONE

09. Turismo

10. Agrifood

11. Impresa

12. Agenda Digitale

4. QUALITÀ DELLA VITA

13. Porta Est della cultura

14. Lavoro

15. Sociale

16. Governance 

Il lavoro svolto ha permesso un riallineamento della strategia di sviluppo locale rispetto alle linee di indirizzo e alla regolazione multilivello, con riferimento a due diversi livelli di programmazione e regolazione:

  • da un lato, infatti, il DPA 2014-2020 deve infatti rapportarsi proficuamente e complementarmente alla pianificazione strategica della Città di Metropolitana di Venezia, con particolare riferimento a quanto previsto per la specifica Zona Omogenea (come previsto dall'art. 2 dello Statuto metropolitano);
  • dall'altro, il riallineamento delle strategie a livello locale è necessario per quanto concerne un nuovo modello di programmazione che dovrà rispondere alle esigenze e agli indirizzi dettati dall'avvio del nuovo ciclo di programmazione finanziaria dell'Unione Europea 2014-2020 nonché della Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.

Il DPA 2014-2020 è stato adottato nella seduta del Tavolo di concertazione del 3.8.2016; attualmente (fino al 30.9.2016) è in fase di raccolta proposte progettuali e segnalazione emendamenti.

Allegati
DPA_IPAVO_2014-20