1/354

FISHING FOR FUTURE

FISHING FOR FUTURE
FISHING FOR FUTURE

FISHING FOR FUTURE

Altri finanziamenti

Il progetto ha come Obiettivo generale quello di proteggere e ripristinare la biodiversità e l’ecosistema marino nel mar Adriatico con la partecipazione dei pescatori, attraverso 2 obiettivi specifici: a) contribuire alla conservazione e al risanamento dell’ecosistema marino attraverso la riduzione dell’inquinamento in mare tramite l’attività nota come “fishing for litter”; b) aumentare la consapevolezza ambientale dei pescatori e altri operatori del mare in materia di protezione e ripristino dell’ecosistema marino. Per raggiungere tali obiettivi il progetto prevede le seguenti attività: WP1 - programma per il monitoraggio e la raccolta di rifiuti in mare nelle aree di pesca dell’Alto Adriatico, finalizzato a sperimentare soluzioni metodologiche, organizzative e gestionali per rendere i pescatori direttamente protagonisti di azioni di recupero dei rifiuti dal mare (marine litter), verificando le condizioni di esercizio di detta attività, i problemi di compatibilità della stessa con l’attività di navigazione e pesca e con le relative operazioni sia a bordo che a terra; WP2 - attività di sensibilizzazione e informazione in materia di conservazione e ripristino degli ecosistemi marini nonché protezione e ripristino della biodiversità marina, rivolte alle imprese di pesca, agli operatori professionali della pesca e agli altri operatori del mare; WP3 - attività di diffusione e comunicazione per il coinvolgimento dei destinatari o beneficiari diretti delle azioni previste e per diffondere la conoscenza verso un pubblico generico sui prodotti e i risultati del progetto stesso.

Obiettivo generale: proteggere e ripristinare la biodiversità e l’ecosistema marino nel mar Adriatico con la partecipazione dei pescatori. Obiettivo specifico 1: contribuire alla conservazione e al risanamento dell’ecosistema marino attraverso la riduzione dell’inquinamento in mare tramite l’attività nota come “fishing for litter”. Obiettivo specifico 2: aumentare la consapevolezza ambientale dei pescatori e altri operatori del mare in materia di protezione e ripristino dell’ecosistema marino.

Il progetto si compone di tre macro azioni: 1. PROGRAMMA PER IL MONITORAGGIO E LA RACCOLTA DI RIFIUTI IN MARE: FASE UNO “RACCOLTA RIFIUTI” - verrà sviluppato un programma di raccolta e monitoraggio dei rifiuti pescati con il coinvolgimento su base volontaria e dopo opportuna attività di sensibilizzazione e informazione, di motopescherecci della Marineria di Cavallino-Treporti. Ogni imbarcazione sarà equipaggiata con appositi sacchi forniti dal progetto e ciascun sacco presenterà una etichetta con i dati dell’imbarcazione, della zona di pesca e della data di pesca, permettendo così di identificare l’imbarcazione e quindi l’area di provenienza dei rifiuti. - I materiali saranno suddivisi tra marine litter e materiali ingombranti (es. reti fantasma, copertoni, etc.). Il materiale raccolto sarà conferito 1 volta a settimana presso un centro di raccolta. - Saranno coinvolte un massimo di 15 imbarcazioni. - Sarà attribuito un incentivo finanziario nella misura di € 50 per ogni consegna settimanale di almeno 10 kg di rifiuto recuperato dai fondali marini. FASE DUE “MONITORAGGIO RIFIUTI” - identificazione dei rifiuti conferiti per imbarcazione nei siti di raccolta di Cavallino-Treporti tramite personale di progetto; - pesatura e quantificazione dei singoli sacchi di rifiuti raccolti per imbarcazione. - Individuazione dei rifiuti per tipologia (plastica, gomma, metallo, legno, etc.); - Invio dei rifiuti allo smaltimento secondo procedure di raccolta stabilite nel Comune di Cavallino-Treporti da apposito accordo sottoscritto con l’ente gestore del servizio di raccolta. FASE 3 – ELABORAZIONE DATI E REPORT FINALE DEL PROGRAMMA DI RACCOLTA DEI RIFIUTI - Report del programma di raccolta e monitoraggio dei rifiuti rinvenienti dal mare; - predisposizione di un Manuale, un modello gestionale integrato di attività di recupero e gestione, a bordo e a terra, dei rifiuti marini; - stipula di apposito Accordo di intesa tra organizzazioni di categoria del settore della pesca Enti/Agenzie preposti all’attività di recupero e smaltimento rifiuti ed Amministrazione comunale. 2. ATTIVITÀ DI SENSIBILIZZAZIONE E INFORMAZIONE IN MATERIA DI CONSERVAZIONE E RIPRISTINO DEGLI ECOSISTEMI MARINI; - Verranno organizzati percorsi formativi/informativi destinati al target dei pescatori, nello specifico: § organizzazione di n. 4 incontri in-formativi da 2h cadauno per l’accrescimento delle competenze professionali su metodi ed operazioni per la riduzione dell’impatto dell’inquinamento di marine litter”. Verrà coinvolto un Target di almeno n. 20 Pescatori professionisti. § organizzazione della Visita agli impianti di riciclaggio di Acquafil a Lubiana in Slovenia realtà unica nel panorama per l’utilizzo di materie prime da riciclo, per la tematica dei rifiuti marini. - Verranno organizzati workshop di sensibilizzazione, confronto e discussione con le autorità competenti, le amministrazioni pubbliche e gli stakeholders sul tema del conferimento del rifiuto marino § n. 1 workshop della durata di 4h. § n. 2 incontri con le autorità competenti per avviare il sistema di raccolta e smaltimento rifiuti del mare nella Marineria di Cavallino-Treporti. - Verranno organizzate iniziative di sensibilizzazione ambientale che coinvolgeranno gli operatori del mare e il pubblico in generale. § attività di sorveglianza in mare e organizzazione di iniziative di sensibilizzazione sulla pulizia delle spiagge (beach-litter) e dei fondali (marine-litter). Tali attività avranno anche lo scopo di dare visibilità al progetto. § 3. attività di diffusione e comunicazione. § aggiornamento di siti web; creazione di contenuti da diffondere nei social, pubblicazione di due News con cadenza semestrale contenenti articoli descrittivi delle azioni progettuali; § materiale informativo sul tema della biodiversità e gli ecosistemi marini e sul tema del riciclo dei rifiuti marini; § una mostra fotografica sulla biodiversità e gli ecosistemi marini (stampa di n. 30 fotografie); § un evento finale di presentazione dei risultati del progetto. RISULTATI ATTESI Con il progetto si intende recuperare e ridurre la marine litter operando quindi a favore della tutela e della salvaguardia dell’ecosistema marino per una migliore gestione e conservazione delle risorse biologiche, coinvolgendo direttamente le imprese di pesca e i pescatori.

VEGAL

Cavallino-Treporti

2.12.2019-2.12.2020

96631 Euro

96631 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.