193/353

Ricerche di fisiografia antica e moderna nel comprensorio del Veneto Orientale

Ricerche di fisiografia antica e moderna nel comprensorio del Veneto Orientale
Ricerche di fisiografia antica e moderna nel comprensorio del Veneto Orientale

Ricerche di fisiografia antica e moderna nel comprensorio del Veneto Orientale

Leader II

Il progetto si concretizza nella realizzazione di una serie di carte di fotointerpretazione relative alle aree di pianura dei Comuni del Veneto Nord Orientale compresi tra il fiume Livenza ed il fiume Tagliamento. Le carte contengono tutte le tracce di natura geomorfologica e di natura antropica desumibili dalla fotointerpretazione, integrata dall’analisi delle immagini satellitari. La carta è integrata dalla localizzazione dei siti archeologici presenti nel territorio distinti secondo il contesto, l’età e le modalità di rilevamento. Gli elementi sono classificati secondo una legenda realizzata ad hoc, in particolare per quanto concerne le tracce di natura antropica antiche e recenti. La carta è integrata dalla localizzazione dei siti archeologici presenti nel territorio, distinti secondo l’età e le modalità di rilevamento.

Lo scopo delle ricerche e delle indagini è costituito dall’elaborazione finale di una cartografia tematica in Cd-Rom, quale Osservatorio Tecnico, di uso diffuso, per tecnici, studiosi, ecc. ma anche da destinare all’uso didattico e divulgativo.

La realizzazione della carta geoarcheologica è stata affidata alla ditta AD ASTRA. Tale carta che localizza i siti che vengono letti e confrontati è stata rilevata alla scala 1:10.000 successivamente masterizzata e distribuita in 4 Cd-Rom. Nella carta sono riportate: le tracce naturali legate alla morfologia fluviale e costiera, le tracce antropiche e moderne e i siti archeologici. L’elaborazione della carta dei siti archeologici ha preso avvio dallo spoglio sistematico della bibliografia esistente e relativa ai dati archeologici e alla ricostruzioni storiche, archeologiche e topografiche dell’area tra Livenza e Tagliamento, nel periodo cronologicio tra la preistoria (Mesolitico) e l’età romana (I a.C. – IV-V secolo d.C.). 197 sono i siti identificati che segnalano la presenza di tracce antropiche sepolte e che si riportano con certezza al disegno centuriato o alla rete stradale di epoca romana.

Comune di Santo Stino di Livenza

Annone VenetoCaorleCeggiaCinto CaomaggioreConcordia SagittariaEracleaFossalta di PortogruaroGruaroPortogruaroPramaggioreSanto Stino di LivenzaTeglio VenetoTorre di Mosto

Da maggio a settembre 2001

41316.55 Euro

15111.53 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.