154/353

Progetto di sviluppo della Venezia Orientale

Progetto di sviluppo della Venezia Orientale
Progetto di sviluppo della Venezia Orientale

Progetto di sviluppo della Venezia Orientale

LR16/93

Il progetto di sviluppo della Venezia Orientale coordinato dal Comune di Musile di Piave su incarico della Conferenza dei Sindaci (seduta del 8.06.2005) è nato con l’intento di diventare uno schema di riferimento per la programmazione degli interventi a medio e lungo termine nel territorio.
La crescente complessità degli scenari economici e sociali, l’integrazione sempre più evidente con altri sistemi geo-politici, contigui e non, la necessità di rispondere a queste sfide in modo dinamico ed articolato, ha fatto maturare l’esigenza di far fronte a questa sfida con un progetto che si estenda all’intero Veneto Orientale che, pur nelle sue complessità e differenziazioni, presenta una forte omogeneità sociale ed economica.
Dopo una fase preliminare, in cui è stata svolta la raccolta analitica e sistematica dei dati che si riferiscono al territorio, si è sviluppato un progetto strutturato, coinvolgendo le Associazioni di Categoria e le rappresentanze Sindacali del territorio che raccogli, attorno ad alcune ipotesi di sviluppo, il consenso dei soggetti economici ed istituzionali dell’area (Associazioni di Categoria, rappresentanze Sindacali, amministrazioni locali), elemento fondamentale per una “organica” partecipazione alla successiva fase di attuazione, identificando i seguenti progetti guida per lo sviluppo socio-economico della Venezia Orientale:

  • le produzioni biologiche;
  • la valorizzazione dell´entroterra;
  • il sostegno alla subfornitura;
  • l’internazionalizzazione;
  • nuove strategie per le zone industriali;
  • marketing urbano;
  • istruzione, formazione,
  • ricerca scientifica;
  • successione imprenditoriale.

Il lavoro comprende infine un insieme di tavole di sintesi del contesto economico e sociale del territorio (che hanno come oggetto i settori economici, il sistema logistico ed il capitale umano), che visualizzano i punti di forza e debolezza attuali, le potenzialità di sviluppo e gli aspetti critici.

Obiettivo dello studio è quello proporre un sistema articolato di iniziative che incida in modo significativo su tutti i settori in cui si struttura il sistema economico della Venezia Orientale, cercando di valorizzare appieno il capitale umano ed il territorio in cui opera.

Lo studio, coordinato da Athena M&C srl su incarico del Comune di Musile di Piave è stato realizzato dai proff. Ferruccio Bresolin e Quirino Biscaro dell’Università Cà Foscari di Venezia.

Lo studio si è articolato nei seguenti capitoli:

  • il coordinamento dello sviluppo;
  • le produzioni biologiche;
  • la valorizzazione dell’entroterra;
  • le imprese di subfornitura;
  • l’internazionalizzazione delle imprese;
  • progettazione delle aree industriali;
  • il marketing urbano;
  • il sostegno scientifico;
  • la successione imprenditoriale;
  • le carte tematiche.

Conferenza dei Sindaci della Venezia Orientale

Annone VenetoCaorleCeggiaCinto CaomaggioreConcordia SagittariaEracleaFossalta di PortogruaroGruaroJesoloMeoloMusile di PiaveNoventa di PiavePortogruaroPramaggioreSan Michele al TagliamentoSan Donà di PiaveSanto Stino di LivenzaTeglio VenetoTorre di MostoFossalta di Piave

giugno 2005-ottobre 2005

60000 Euro

60000 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.