140/353

Piano di segnaletica turistica della Strada dei Vini DOC Lison- Pramaggiore

Piano di segnaletica turistica della Strada dei Vini DOC Lison- Pramaggiore
Piano di segnaletica turistica della Strada dei Vini DOC Lison- Pramaggiore

Piano di segnaletica turistica della Strada dei Vini DOC Lison- Pramaggiore

LR17/2000

L’Associazione Strada Vini DOC Lison-Pramaggiore, che raggruppa molteplici contributi di esperienza e professionalità nei suoi soci (cantine e le aziende agricole, alberghi, ristoranti, botteghe ed Enti pubblici), viene costituita e successivamente riconosciuta dalla Regione Veneto nell’ottobre 2002 con D.G.R. n 2953.
Nel gennaio 2005 VeGAL viene incaricato dall’Associazione della progettazione, realizzazione e posa in opera di segnaletica stradale e cartellonistica della Strada Vini.
La strategia progettuale individuata, coerente con lo studio realizzato nel 2002 dal GAL Venezia Orientale su incarico della stessa Associazione Strada dei Vini DOC Lison Pramaggiore con il finanziamento della Provincia di Venezia, si focalizza sulla valorizzazione di tre itinerari:

  • Itinerario n. 1: “La zona classica”, che comprende i comuni di Loncon, Belfiore, Pradipozzo, Summaga, Lison, Mazzolada, Levada, Portogruaro, Concordia Saggitaria. 
  • Itinerario n. 2: “La zona del Livenza”, che comprende i comuni di Caorle, San Stino di Livenza, Annone Veneto, Motta di Livenza, Blessaglia, Pramaggiore, Pravisdomini, Chions, Cinto Caomaggiore, Sesto al Reghena.
  • Itinerario n. 3 : “La zona del Tagliamento” che comprende i comuni di Bibione, S. Michele al Tagliamento, Latisana, San Giorgio, Alvisopoli, Teglio, Cordovado, Fossalta di Portogruaro , Vado, Giussago, Villanova, Santa Margherita, Concordia Lugugnana.

Nell’area del Lison classico si sviluppano percorsi ad “anello”, mentre gli itinerari della zona Livenza e del Tagliamento convergono nell’area “forte” del Lison Classico, creando delle “porte” d’ingresso dalle principali direzioni stradali.

Il progetto è stato finanziato con fondi della Regione Veneto e della Provincia di Venezia.

Obiettivo dell’iniziativa è di segnalare e promuovere gli itinerari della Strada vini Lison Pramaggiore, valorizzandone i territori e le valenze naturali e culturali, le cantine di aziende agricole singole o associate aperte al pubblico.

La tipologia di segnali, facendo riferimento alla normativa regionale di riferimento, ha visto la fornitura e posa di cartellonistica stradale costituita da:

  • frecce direzionali 150x40 cm e 125x25 cm;
  • cartelli indicatori strada 60x90 cm e 90 x 135;
  • cartelli con mappa 90x135 cm.

Complessivamente sono stati installati 190 cartelli segnaletici e sono stati forniti ulteriori 40 cartelli segnaletici di riserva (di cui 12 per eventi quali mostre ed inaugurazioni cantine forniti anche di relative pedane metalliche).

Parallelamente all’attività progettuale è stato realizzato un video promozionale sul territorio Lison Pramaggiore a cura del giornalista Nic Pinton e organizzate conferenze stampa. (clicca su video promozionale per vedere il video).

Il progetto, finanziato dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Venezia è stato realizzato con la consulenza dello Studio dell’Arch. Roberto Pescarollo di Marghera.

Non definito

Annone VenetoCaorleCinto CaomaggioreConcordia SagittariaFossalta di PortogruaroGruaroPortogruaroPramaggioreSanto Stino di LivenzaTeglio Veneto

gennaio 2005-gennaio 2007

40903.26 Euro

40903.26 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.