132/353

Sistema di percorsi ciclabili nel territorio della venezia orientale I stralcio: Itinerari ciclabili “Dal Lemene al Livenza” - progetto quadro comprendente interventi dei comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Portogruaro e S. Stino di Livenza

Sistema di percorsi ciclabili nel territorio della venezia orientale I stralcio: Itinerari ciclabili “Dal Lemene al Livenza” - progetto quadro comprendente interventi dei comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Portogruaro e S. Stino di Livenza
Sistema di percorsi ciclabili nel territorio della venezia orientale I stralcio: Itinerari ciclabili “Dal Lemene al Livenza” - progetto quadro comprendente interventi dei comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Portogruaro e S. Stino di Livenza

Sistema di percorsi ciclabili nel territorio della venezia orientale I stralcio: Itinerari ciclabili “Dal Lemene al Livenza” - progetto quadro comprendente interventi dei comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Portogruaro e S. Stino di Livenza

LR13/99

L´intervento si compone di 4 stralci progettuali comunali integrati per complessivi 12 km di percorsi, che andrebbero a completare un percorso ad anello di complessivi 50 km ed inquadrati nello “Studio di fattibilità per un sistema di percorsi ciclabili nel territorio della Venezia Orientale", inserito nel documento programmatico dell´IPA della Venezia Orientale.
Gli interventi sono funzionali al completamento di un collegamento ciclabile tra il fiume Lemene ed il fiume Livenza, già in gran parte realizzato ad opera di diversi enti (comuni, Provincia di Venezia, Regione, ecc.) nell’ambito di precedenti progetti (quali "Giralivenza", finanziato con il programma LEADER+, progetto di segnaletica del Veneto Orientale, progetto segnaletica "strada dei vini DOC Lison - Pramaggiore").
Gli interventi per cui si richiede il finanziamento ricadono nei comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Portogruaro e Santo Stino di Livenza e vanno a completare un itinerario che interessa direttamente anche i comuni di Caorle, Torre di Mosto, Pramaggiore, Gruaro, Concordia Sagittaria nonche´ i limitrofi comuni del pordenonese, in particolare Sesto al Reghena e Cordovado.
I quattro stralci progettuali sono:

Comune di Portogruaro -
“Riqualificazione dell’arredo urbano e sistemazione della viabilità ciclopedonale in località Portovecchio”.
Obiettivo: collegare il centro di Portovecchio con il centro di San Nicolò e centro storico di Portogruaro costeggiando il fiume Lemene, recuperando ed allargando la pista a lato della viabilità esistente.

Comune di Annone Veneto -
“Tra vigneti e boschi”
Obiettivo: collegare il Comune di Annone Veneto con i boschi di “Bandiziol” e “Prassaccon” in Comune di Santo Stino di Livenza al fine di valorizzare i siti i notevole valenza naturalistica e le aziende vitivinicole della “Strada dei vini DOC Lison Pramaggiore”.

Comune di Cinto Caomaggiore - “Fiume Lemene e laghi di Cava”
Obiettivo: collegare il Comune di Cinto Caomaggiore al Comune friulano di Sesto al Reghena, partendo dal capoluogo e attraversando l’area del “palù di Cinto”, la frazione di Settimo e il “Parco dei fiumi Reghena e Lemene e dei laghi di Cinto” (zona ZPS).

Comune di Santo Stino di Livenza -“Pista ciclabile Via Annia”
Obiettivo: integrare i percorsi ciclabili che dal centro storico di Santo Stino conducono al Ponte Tezze (o Ponte della Provincia) baipassando in sicurezza la strada Provinciale n. 14 Tristina.

La realizzazione degli stralci progettuali permetterebbe di potenziare la fruibilità del territorio per scopi naturalistico-ricreativi, sia di interesse locale che turistico e di creare delle interconnessioni territoriali a livello extra-urbano in grado di incentivare l’uso della bicicletta anche per gli spostamenti quotidiani dei residenti.

Il progetto si propone di:

  • aumentare l’attrattività dell’area, potenziando la fruibilità del territorio dal punto di vista turistico-ricreativo;
  • rendere omogeneo e continuo il tessuto di percorsi ciclabili presenti nei singoli territori comunali dell’area, in modo da integrarli in una visione strategica della mobilità ciclabile, inserita all’interno della pianificazione regionale e sovra-regionale;
  • inserire gli itinerari locali all’interno delle reti regionali e sovraregionali;
  • incentivare nel territorio gli spostamenti in bicicletta anche a livello extra-urbano, contribundo così a ridurre gli incidenti stradali e l´inquinamento atmosferico e dando alla ciclabilità “valenza e dignità di modo di trasporto integrativo dell’attuale sistema di mobilità” (piano regionale della mobilità ciclabile).

Non definito

Comune di Portogruaro (ente capofila del progetto), Comuni di Annone Veneto, Cinto Caomaggiore e S. Stino di Livenza

Annone VenetoCinto CaomaggiorePortogruaroSanto Stino di Livenza

luglio 2008

1922000 Euro

1494750 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.