125/353

Animazione economica per il Patto Territoriale della Venezia Orientale

Animazione economica per il Patto Territoriale della Venezia Orientale
Animazione economica per il Patto Territoriale della Venezia Orientale

Animazione economica per il Patto Territoriale della Venezia Orientale

LR13/99

Il Patto territoriale è lo strumento definito dalla legge 662/96 promosso da enti locali, parti sociali, o da altri soggetti pubblici o privati  per l’attuazione di un programma di interventi caratterizzati da specifici obiettivi di promozione dello sviluppo locale.
Tale accordo, sottoscritto a Portogruaro il 27 novembre 1999, è il risultato della concertazione tra i venti comuni dell´area, la Regione Veneto, la Provincia di Venezia, le Associazioni di categoria e del lavoro e gli imprenditori locali e tocca in maniera trasversale diversi segmenti socio-economici con lo scopo programmare e realizzare lo sviluppo economico, produttivo, occupazionale e sociale del territorio.
Il Comune di Fossalta di Piave, soggetto gestore del Patto Territoriale della Venezia Orientale, ha affidato a VeGAL nel 2000 l’attuazione di un progetto di animazione economica nel quadro delle iniziative finanziate dalla Regione Veneto con la LR 13/99.
Nell’ambito di tale incarico VeGAL ha svolto un’attività di animazione economica per l’attuazione del 1° Protocollo aggiuntivo al Patto territoriale, del Patto specializzato per l’Agricoltura e per il Patto per il sociale.
A seguito dell’attività di animazione economica territoriale del bando del 1° Protocollo aggiuntivo, sono pervenuti 86 progetti produttivi per investimenti privati e 18 proposte progettuali per opere infrastrutturali da parte delle amministrazioni comunali.
Per l’avvio del Patto specializzato per l’agricoltura della Venezia Orientale sono invece giunte 54 proposte progettuali da parte di 18 enti.
Nell’ambito del Patto per il Sociale sono state realizzate attività che hanno portato alla sottoscrizione del Patto per la solidarietà sociale da parte di tutti i soggetti firmatari del Patto Territoriale della Venezia Orientale.

Obiettivo dell’attività di animazione economica era quello di stimolare la concertazione tra gli attori del territorio al fine di creare le condizioni ottimali per la realizzazione di investimenti privati e pubblici finalizzati allo sviluppo socio-economico del territorio. In particolare gli obiettivi specifici sono:

  • stimolare le Aziende ad investire e a presentare progetti imprenditoriali nell’area del Patto Territoriale della Venezia Orientale;
  • divulgare le iniziative presentabili attraverso l’attività di animazione economica;
  • prestare assistenza tecnica nella predisposizione delle domande di agevolazione e nella loro informazione e concreta attuazione.

Le attività di animazione economica svolte da VeGAL in favore del Patto Territoriale –Protocollo aggiuntivo sono state le seguenti:

  • organizzazione di convegni al fine di diffondere i contenuti e la filosofia del Patto Territoriale: 31.01.2000 a Ceggia, 1.02.2000 a Caorle, 4.02.2000 a Portogruaro, 3.03.2000 San Donà di Piave;
  • predisposizione del modulo di domanda e linee guida per la compilazione delle domande per opere produttive e per le opere infrastrutturali;
  • pubblicizzazione del bando per la presentazione di progetti sul Protocollo Aggiuntivo al Patto territoriale attraverso manifesti e pubblicazione su quotidiani e sito web;
  • supporto per la predisposizione della documentazione necessaria alla presentazione dei progetti da parte di soggetti interessati;
  • controllo e assistenza alle amministrazioni comunali per la predisposizione della documentazione necessaria alla presentazione di opere infrastrutturali;
  • attività di formazione dirette al Soggetto Responsabile del Patto e al personale di VeGAL;
  • raccolta dei progetti pervenuti e predisposizione di tabelle riepilogative;
  • predisposizione di un documento finale sul protocollo aggiuntivo.

Le attività di animazione economica svolte da VeGAL in favore del Patto Specializzato per l’agricoltura  sono state le seguenti:

  • raccolta delle proposte di interventi provenienti dagli Enti del settore primario;
  • organizzazione di convegni al fine di diffondere i contenuti e la filosofia del Patto per l’agricoltura: 15.2.2000, 30.03.2000, 4.05.2000 a Fossalta di Piave e 25.2.2000 a Noventa di Piave;
  • ideazione di alcune idee-forza per intervenire nel settore primario;
  • redazione della relazione finale sul Patto per l’agricoltura.

Le attività di animazione economica svolte da VeGAL in favore del Patto per il Sociale sono state le seguenti:

  • raccolta di proposte necessarie alla realizzazione e alla sottoscrizione di un protocollo di concertazione sui temi della solidarietà sociale e del Welfare locale;
  • raccolta dati sulle Organizzazioni e Associazioni che operano nel sociale nel territorio della Venezia Orientale, ai fini della successiva attivazione di un Forum del Terzo Settore;
  • produzione di osservazioni per la realizzazione di un  Patto per la solidarietà sociale;
  • invio di una proposta per la sottoscrizione di un Patto per la solidarietà sociale a tutti i soggetti sottoscrittori del Patto Territoriale della Venezia Orientale.

Non definito

Annone VenetoCaorleCeggiaCinto CaomaggioreConcordia SagittariaEracleaFossalta di PortogruaroGruaroJesoloMeoloMusile di PiaveNoventa di PiavePortogruaroPramaggioreSan Michele al TagliamentoSanto Stino di LivenzaTeglio VenetoTorre di MostoFossalta di Piave

dicembre 1999 - luglio 2000

35000 Euro

35000 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.