97/353

Norme, regole e buon senso. il piano di gestione della fascia costiera del compartimento marittimo di Venezia

Norme, regole e buon senso. il piano di gestione della fascia costiera del compartimento marittimo di Venezia
Norme, regole e buon senso. il piano di gestione della fascia costiera del compartimento marittimo di Venezia

Norme, regole e buon senso. il piano di gestione della fascia costiera del compartimento marittimo di Venezia

PSL Asse 4 FEP 2007/13

Il Piano di Gestione della fascia costiera ha lo scopo principale di fare il punto sulla situazione produttiva, economica ed occupazionale dei comparti della pesca e della maricoltura, con un focus specifico sul comparto del “piccolo strascico costiero del Veneto”  e di valutale le misure auto-gestionali che possono mitigare l’applicazione del Regolamento CE 1967/2006 nell’area (divieto pesca strascico entro 3 miglia marine dalla costa; utilizzo di reti con maglie minime; divieto di pesca con draga idraulica entro 0.3 miglia marine dalla costa), in modo integrato con l’ambito del GAC di Chioggia e del Delta del Po e del Distretto di Pesca Nord Adriatico.

Il progetto ha i seguenti obbiettivi:

  • Raccolta dati su flotta peschereccia, sistemi di pesca attivi, autorizzazioni, produzioni, ricavi e stato occupazionale relativi al comparto dell’ex piccolo strascico costiero;
  • Verifica delle interferenze delle opere infrastrutturali previste e in corso di realizzazione nella fascia costiera sulle attività di pesca e acquacoltura;
  • Individuazione dei possibili strumenti di gestione per favorire processi di ristrutturazione, riconversione, accompagnamento economico e ritiro, nonché massimizzare l’efficacia delle zone di tutela biologica marina regolamentata per l’attrazione della fauna ittica;
  • Definizione di una serie di proposte utili a mitigare e rimodulare il Reg. CE 1967/2006 in base alle esigenze del bacino Nord Adriatico;
  • Attività di informazione e comunicazione;
  • Integrazione con la pianificazione del compartimento marittimo di Chioggia.

Il progetto ha prodotto i seguenti risultati:

  • 6 Enti partner del progetto;
  • Definizione di un quadro conoscitivo della pesca nel Compartimento marittimo di Venezia;
  • Piano di gestione della pesca con il Reone (o “Grande cogollo”);
  • Piano sperimentale per gli anni 2015-2016 per la localizzazione delle nasse per la pesca delle seppie e messa a punto di 7 azioni di piano;
  • Piano sperimentale per gli anni 2016-2017 per la pesca con reti da posta tramagli e simili;
  • Proposta di misure di accompagnamento al piano di gestione;
  • Integrazione con la pianificazione della fascia costiera del Compartimento marittimo di Chioggia;
  • Convegno finale di presentazione del Piano (Aquae, Marghera, 24.7.2015).

Legacoop Veneto

Altro

I progetti dovranno essere terminati entro 12 mesi dalla data di notifica del provvedimento di ammissione al contributo e comunque entro e non oltre marzo 2015.

45000 Euro

44200 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.