303/353

Agenti di Sviluppo: staff GAL e RAF

Agenti di Sviluppo: staff GAL e RAF
Agenti di Sviluppo: staff GAL e RAF

Agenti di Sviluppo: staff GAL e RAF

Leader II

Il progetto prevede la realizzazione di un percorso formativo rivolto alle figure chiave che interagiscono nel territorio, in una logica sovrasettoriale. Le competenze necessarie ad operare in un contesto amministrativo e gestionale “nuovo” saranno esercitate in una logica che privilegia l’obiettivo rispetto alla procedura: quindi la correttezza amministrativa come metodo e non come fine, per il sostegno dello sviluppo locale. L’attività formativa, di complessive 116 ore, inizia con la focalizzazione degli obiettivi del GAL e del PAL e con le analisi delle competenze che lo staff GAL/RAF dovrà conseguire per svolgere le proprie funzioni e prosegue con altri moduli tematici:

  • un nuovo approccio allo sviluppo locale con 12 ore d’aula in tre giornate e una visita di studio di 8 ore in una giornata;
  • informatica e telematica di 30 ore in 10 giornate;
  • normativa comunitaria con 12 ore d’aula in tre giornate;
  • gestione del GAL con 16 ore d’aula, in 4 giornate ed una visita di studio di 8 ore in una giornata;
  • monitoraggio del PAL con 12 ore d’aula in tre giornate;
  • animazione del GAL con 10 ore d’aula in due giornate ed una visita di studio di 8 ore in una giornata.
  • Le finalità che il progetto si propone sono quelle di analizzare metodologie ed interventi a supporto dell’animazione economica, sociale, culturale del territorio e l’adeguamento delle competenze professionali in relazione ai fabbisogni e dei piani di sviluppo locale. La recente evoluzione normativa, dalle leggi Bassanini al D.Lgs. 112/98, mette in atto un decentramento amministrativo che valorizza il ruolo degli Enti locali come “gestori” del territorio. Il progetto infatti intende valorizzare la dimensione locale per il miglior utilizzo delle risorse presenti ed esaltare al tempo stesso il valore delle sinergie e delle relazioni tra territorio ed attori diversi, attraverso un intervento formativo rivolto a quadri delle Associazioni datoriali e sindacali e degli Enti locali, per la definizione dei modelli d’intervento.

    Partecipanti al corso: 7 uomini e 8 donne di età compresa tra i 30 e i 35 anni e quasi tutti in possesso di un diploma di laurea. Al corso hanno partecipato personale dipendente del GAL Venezia Orientale e dei Comuni di Portogruaro, Caorle e Concordia Sagittaria. Docenti del corso: L’attività formativa è stata condotta da docenti esperti in materia di informatica (D. De Nittis e L. Vignotto), in “Agenda 2000” (C. Ravaglia), in procedure operative per l’attività del GAL (F. Cionco), in diagnosi territoriale del Veneto orientale (I. Scaramuzzi), in FSE-FERS-FEOGA programmazione, gestione e rendicontazione delle attività (M. Ricaldi, M. Picciolato e P. Cecchinato), in appalti e gare: normative e procedure (V. Santoro), in contabilità di Enti senza scopo di lucro (V. Gangai), in rapporti con la stampa (L. Zanin) e un esperto in materia di strategia di partnership socio–economico locale (R. Toppan) e il coordinatore del corso Ricaldi.

    ASCOM Servizi s.r.l.

    Annone VenetoCaorleCeggiaCinto CaomaggioreConcordia SagittariaEracleaFossalta di PortogruaroGruaroPortogruaroPramaggioreSanto Stino di LivenzaTeglio VenetoTorre di Mosto

    Avvio 5 novembre 1999 e conclusione 5 giugno 2000

    20802.88 Euro

    20802.88 Euro

    Hai un progetto innovativo per il territorio?

    Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.