301/353

Agenti di Sviluppo nel Veneto Orientale

Agenti di Sviluppo nel Veneto Orientale
Agenti di Sviluppo nel Veneto Orientale

Agenti di Sviluppo nel Veneto Orientale

Leader II

Il progetto prevede la realizzazione di un corso di supporto allo sviluppo territoriale e rivolto alle figure chiave che interagiscono nel territorio, in una logica sovrasettoriale. “L’Agente di Sviluppo del Veneto Orientale” avrà il ruolo di seguire l’evolversi delle dinamiche territoriali animando l’intero tessuto istituzionale sociale ed economico locale per una sua maggiore valorizzazione. Il percorso formativo di 100 ore prevede 4 moduli formativi:

  • diagnosi e sviluppo territoriale di 44 ore: acquisire metodologie di pianificazione territoriale, realizzando diagnosi multisettoriali e sviluppando le logiche partecipative negli ambiti istituzionali, organizzativi, finanziari, tecnologici e professionali; visita di studio presso il GAL Carnia Leader (Friuli) e il GAL Delta 2000 (Emilia Romagna);
  • visita di studio in Francia di 16 ore: confronto tra modello di sviluppo della “Venezia Orientale” e un’area territoriale analoga ove opera il GAL de La Bresse Bourguignonne e Charolais Brionnais (Borgogna);
  • project management di 12 ore: esame delle tecniche di project management;
  • animazione del GAL di 28 ore: visita di studio presso il GAL Alta Val Venosta (Bolzano).

Le finalità che il progetto si propone sono quelle di realizzare metodologie ed interventi a supporto dell’avvio di attività che favoriscano l’animazione economica, sociale, culturale del territorio e l’adeguamento delle competenze professionali e delle qualifiche dei lavoratori in relazione ai fabbisogni delle imprese e dei piani di sviluppo locale, anche in relazione alla recente evoluzione normativa, dalle leggi Bassanini al D.Lgs. 112/98, che pongono in essere un decentramento amministrativo che valorizza il ruolo degli Enti locali come “gestori” del territorio.

Al corso hanno partecipato personale dipendente e rappresentanti di Enti: Provincia di Venezia, ASCOM, Pro Loco di Portogruaro, Fondazione Musicale S. Cecilia, Confartigianato, Comuni di Cinto Caomaggiore, Caorle, Ceggia, Concordia e Fossalta di Portogruaro AGFOL, Consorzio Bonifica Pianura Veneta, Europrogetti Srl, CIA, Artigianfidi, Pramaggiore, Associazione Albergatori Caorle, n. 2 liberi professionisti, n. 1 albergatore, Cooperativa ALI. Complessivamente 19 uomini e 8 donne tutti impiegati in Comuni o in Enti ed Associazioni locali e di età compresa tra i 24 e i 60 anni. L’attività formativa è stata condotta da docenti esperti in diagnosi territoriale (B. Anastasia), in progettazione dello sviluppo territoriale (A. Di Giovanni), in strumenti urbanistici per lo sviluppo territoriale (A. Veronese), in strumenti agevolativi per lo sviluppo territoriale (C. Capuzzo), in qualità del territorio e vocazione turistica (R. Toppan), in concertazione per lo sviluppo locale (I. Candoni) e un esperto in materia di work–shop (M. Ricaldi, in veste anche di coordinatore del corso).

ASCOM Servizi s.r.l.

Annone VenetoCaorleCeggiaCinto CaomaggioreConcordia SagittariaEracleaFossalta di PortogruaroGruaroPortogruaroPramaggioreSanto Stino di LivenzaTeglio VenetoTorre di Mosto

Avvio 28 marzo 2000 e conclusione 28 giugno 2000

30775.67 Euro

30775.67 Euro

Hai un progetto innovativo per il territorio?

Area dedicata alla raccolta di proposte progettuali di soggetti privati e pubblici.