News

EMERGENZA COVID-19

Si è tenuta per la prima volta, il 18 marzo 2020, una seduta della Conferenza dei Sindaci del Veneto Orientale in videoconferenza.
All’ordine del giorno la condivisione di misure emergenziali per l’epidemia Covid-19. 

"I Sindaci hanno rilevato una sostanziale uniformità nei comportamenti adottati per la cittadinanza, in materia di gestione dei mercati, dei punti prelievo, dell’apertura di luoghi pubblici e parchi e nell’informazione fornita alla cittadinanza", ha commentato la Presidente della Conferenza Silvia Susanna, Sindaca di Musile di Piave. 


È stata condivisa la necessità di concordare modalità comuni di distribuzione delle mascherine filtranti, della pulizia delle aree pubbliche con Veritas ed Asvo (con priorità a quelle di maggior afflusso) e, con il Consiglio di bacino, per la gestione dei rifiuti, in particolare per i casi sottoposti ad isolamento.


"I Comuni stanno affrontando l’emergenza garantendo l’erogazione dei propri servizi: uno sforzo notevole, considerato che parallelamente ad un incremento dei servizi ai cittadini, sono in fase di sperimentazione sia modalità di lavoro in smart working, sia l’utilizzo di periodi di congedo del personale", ha aggiunto la Presidente Susanna.  


Concordate infine alcune misure da attuare insieme all’ASL, in vista dell’incontro che si terrà venerdì 20 marzo pv con il direttore generale.