News

Approvato all’unanimità il bilancio di previsione 2020

L’assemblea dei soci di VeGAL, tenutasi giovedì 28 novembre 2019, ha approvato all’unanimità il bilancio previsionale per l’esercizio 2020. Il Consiglio di Amministrazione (eletto nell’Assemblea del 13 luglio 2017), si avvia ora a chiudere il proprio mandato, ciclo che si completerà con l’esame del consuntivo 2019 che verrà condiviso con gli associati la prossima primavera e che verrà a coincidere con 2 momenti molto importanti: la chiusura del periodo di programmazione 2014/20 (in termini di impegni) e l’imminente chiusura del negoziato sul prossimo periodo 2021/27.

L’anno che si sta chiudendo ha visto gli sforzi concentrati in particolare sull’attuazione del Programma di sviluppo locale LEADER, con 104 progetti finanziati e del Piano di Azione Locale FEAMP, con la pubblicazione di 9 nuovi bandi e che vedono interessate le aziende della pesca. Importante anche l’attività svolta a supporto della cooperazione, in particolare come capofila di un progetto con i GAL veneti sul cinema, con i FLAG veneti sull’interazione della pesca professionale con tartarughe e delfini, in 4 progetti Interreg Italia-Slovenia e 1 progetto Italia-Croazia.

Dal punto di vista istituzionale è stata inoltre sottolineata l’importanza dell’attività a supporto della Conferenza dei Sindaci del Veneto Orientale e dell’IPA, con una funzione di segretariato e di assistenza tecnica. Importanti le aspettative per il 2020: le entrate stimate per l’anno ammontano a 1.307.469,00 € (nel 2018 erano 686.370,67 €.). Un risultato importante che il CdA presieduto da Domenico Favro porterà all’assemblea della primavera 2020, in cui – oltre all’approvazione del consuntivo 2019 – si giungerà al rinnovo del mandato per il prossimo triennio.